Stucchidea » Cornici in gesso » Cornice dorata

Cornice dorata

Cornice dorataScegliere la cornice giusta per un quadro non è sempre semplice anche se una buona idea può essere la cornice dorata in gesso. Ad ogni modo nella decisione vanno considerati diversi elementi e aspetti tra cui la grandezza del quadro, il tipo di pittura, l’ambiente in cui andrà  a inserirsi e l’abbinamento dei colori. Inoltre va considerato l’accostamento tra il quadro e la cornice e l’effetto della combinazione finale, anche all’occhio più attento ed esigente: il rischio è quello che la cornice dorata non valorizzi il quadro, non sia in equilibrio con il contorno o che contrasti con l’ambiente e la sala. Scegliere la cornice giusta, magari una bella cornice dorata, significa quindi considerare l’arredamento della stanza che dovrà avere richiami cromatici nella cornice o nel tipo di materiale, sia esso gesso, legno  o metallo. Ad esempio si può utilizzare una cornice dorata che richiami lo stile del mobile principale della sala, o altri colori che si intonano magari con un grande tappeto per armonizzare la cornice all’ambiente che la circonda. Non dimentichiamoci poi che anche la cornice dorata deve premiare il dipinto e dare valore al quadro: ecco perché per una rappresentazione classica consigliamo una cornice lineare con lo stesso peso artistico, anche se può essere particolare o avere uno stile tradizionale.

Se le opere sono piuttosto colorate è bene orientare la scelta su cornici che siano anch’esse importanti e colorate, mentre andranno scelte cornici sottili e dalle tinte tenui per opere meno ricche o lineari. In generale il segreto è quello di seguire la linea artistica del quadro, anche in caso di cornice dorata, per evitare contrasti o elementi fuori luogo. Una volta che avrete scelto la tipologia di cornice potrete dare spazio alla fantasia per la ampia gamma di colori e forme disponibili: una cornice dorata, dai colori pastello, dalle tinte accese, sono tante le possibilità per decorare il vostro quadro preferito.

Forme e materiali della cornice ideale

Quando si deve valorizzare un dipinto caratterizzato da colori freddi come bianco, azzurro o verde la scelta del colore della cornice può cadere anche sull’argento, preferibile invece l’oro per colori predominanti dai toni caldi come rosso e marrone. Anche la forma della cornice ha un ruolo fondamentale in quanto valorizza la prospettiva , a seconda che abbia il bordo concavo o convesso: in questo caso il quadro si staccherà dalla parete acquisendo maggiore profondità. Non si può poi non parlare dei materiali che vanno dal legno fono ai moderni materiali quali bronzo e ferro e alle più moderne cornici in plastica e alluminio ma anche in gesso. Sicuramente la maggiore versatilità è data dal legno, che con il suo carattere e stile si adatta a dipinti di ogni genere dalla stampa alla fotografia. Non dimentichiamo poi che il legno può essere dipinto di bianco o dai colori accesi per dare luminosità alla stanza. Abbiamo poi le cornici grezze e quelle in gesso, ideali per dare carattere ai dipinti più importanti. Certamente nella scelta bisogna valutare un prodotto che valorizzi e al contempo protegga il quadro, sia esso un dipinto ad olio o una semplice fotografia stampata. Ricordiamo che spesso una bella cornice permette di decorare con gusto la parete sulla base delle proprie passioni, dando vita  a un ambiente unico e piacevole anche se il quadro è di poco valore o se si tratta di una stampa fotografica.

Cornici per quadri economiche

Tutti gli elementi che completano l’arredo sono i veri dettagli in grado di donare calore all’ambiente e farlo parlare di se stessi e in questo hanno un ruolo fondamentale i quadri, sia per l’immagine che fa da protagonista sia per la cornice che li valorizza. Proprio la cornice valorizza il quadro donandogli carattere e personalità e, a differenza di quanto si pensi, non sempre bisogna scegliere cornici costose per ottenere un risultato importante: molti modelli economici in commercio, in legno  e gesso, permettono di arricchire la stanza con gusto. Naturalmente va ben compreso lo stile da dare all’ambiente anche indipendentemente dai soggetti dipinti o fotografati nei quadri in quanto non sempre quadro e cornice devono avere lo stesso stile, anche se è importante che non contrastino o siano agli antipodi.

A ogni quadro la sua cornice Stucchidea

Una falsa credenza molto diffusa è che le cornici economiche non riescano a dare valore a un quadro pregiato o siano troppo povere o spoglie: in realtà anche le proposte a buon mercato sanno esaltare il dipinto di alto valore, perché ci si può aspettare le stesse cose della cornice costosa, dalle caratteristiche ai materiali. Troviamo in commercio cornici lisce, laccate e intarsiate in gesso, legno, metallo con una lavorazione che offre ampie possibilità di acquisto anche nella fascia economica. Senza dimenticare che sul prezzo finale influiranno anche la grandezza e lo spessore della cornice, così come la combinazione di materiali diversi.