Stucchidea » Cornici in gesso » Colonne in cartongesso

Colonne in cartongesso

Colonne in cartongessoAccanto alla realizzazione di cornici in gesso, Stucchidea è partner ideale nella fornitura di molteplici elementi in gesso e cartongesso tra cui le colonne in cartongesso. Sappiamo che il cartongesso è uno dei materiali da costruzione più utilizzati anche nel campo dell’edilizia in quanto è facile da applicare e presenta particolari doti termoacustiche. Lo spessore del materiale grezzo varia in base all’applicazione richiesta ed esistono pannelli dalle molteplici caratteristiche, anche se almeno in Italia lo spessore più utilizzato e reperibile nei negozi di bricolage è quello di mezzo pollice. Il cartongesso è sicuramente un ottimo materiale isolante per le proprietà termoacustiche ma ha anche proprietà ignifughe e idrorepellenti in generale.

Costituito da gesso e cartone il cartongesso è uno dei materiali da costruzione più comuni e più utilizzati per la realizzazione di arredi da interni ma anche di piccole costruzioni e strutture da posizionare all’esterno della casa grazie alla sua leggerezza e versatilità, ma anche per la sua facilità di composizione e utilizzo. Non bastasse questo si tratta anche di un materiale economico, rispetto ad altri materiali utilizzati nell’edilizia. Il cartongesso può  quindi essere facilmente impiegato per la realizzazione di librerie, mensole ma anche colonne in cartongesso adatte ad arredare la casa dallo stile classico ma anche moderno. Fin dai primordi dell’architettura la diffusione e la facilità di reperimento del gesso ha favorito lo sviluppo dell’architettura e  questo materiale era utilizzato da Babilonesi ed Egizi che ben conoscevano tale arte. Un arte che raggiungerà poi il suo apice nel periodo del Barocco.

Il gesso è un materiale ampiamente disponibile in natura e questo ne ha facilitato l’antica applicazione nell’edilizia. I depositi naturali si trovano ovunque e anche in Italia abbiamo giacimenti di gesso di buona qualità, molti dei quali sono oggetto di estrazioni. Vediamo quindi quali sono i complementi d’arredo più utilizzati che si possono realizzare in gesso, tra cui le colonne in cartongesso.

Il cartongesso e l’impiego nell’arredamento

Il cartongesso è composto da uno strato di gesso di cava racchiuso tra due fogli di cartone. Si tratta di un materiale che nel corso degli anni ha visto crescere il suo impiego nel settore edile, per la realizzazione di controsoffitto in cartongesso e contropareti ma anche nel settore dell’arredamento con la progettazione di mensole in cartongesso e librerie in cartongesso ma anche elementi d’arredo più complessi come cabine armadio, archi, capitelli, cornici ma anche colonne in cartongesso destinate ad abbellire ogni angolo della casa. In particolare le colonne in cartongesso presentano diversi vantaggi rispetto alle colonne in muratura, primo fra tutti la sua leggerezza e facilità di installazione nell’ambiente da arredare. Si possono infatti creare comode soluzioni d’arredo che possono diventare parte integrante delle pareti, dando l’impressione finale agli occhi di chi le guarda di essere realizzate in muratura.

In particolare la colonna in cartongesso presenta alcuni importanti vantaggi rispetto a quella in muratura, anche se gode di minor prestigio. Economica, leggera, facile da posare si presta alle più svariate decorazioni per integrarsi pienamente con lo stile della casa, dando nuova luce alla stanza o al corridoio.  Oggi sempre più arredatori e costruttori si rivolgono ad aziende come Stucchidea per proporre ai loro clienti complementi d’arredo in cartongesso con cui completare la loro casa.

La tecnica di lavorazione del cartongesso

La tecnica con cui si lavora il cartongesso è comune a tutte le realizzazioni da quelle edilizie a quelle nel campo dell’arredamento e si applica anche alla colonna in cartongesso che comprende le fasi di assemblaggio prima e finitura poi. Tra le finiture possibili abbiamo la tinteggiatura liscia o a effetto seta, la riproduzione degli stucchi realizzati nell’antichità oppure si possono utilizzare il marmo o altri materiali di prestigio. La colonna in cartongesso può essere poi completata da materiali già pronti all’uso come i capitelli in cartongesso, già sagomati sulla base delle singole esigenze e che potete trovare anche nel catalogo di Stucchidea.

Gli elementi della colonna in cartongesso

La colonna in cartongesso si compone di semicolonne o quarti di colonna realizzati con due lastre di cartongesso dello spesssore di 6 millimetri che racchiudono a effetto sandwich uno strato di 3 millimetri di fibra formando una struttura rigida. Le semicolonne racchiudono poi  lungo i profili verticali delle guide per rendere più semplice l’assemblaggio a chi si occupa del montaggio e per ottenere una colonna dell’altezza voluta vengono sovrapposti più elementi, ridimensionabili grazie all’uso di una sega per il legno. Una colonna può quindi essere montata e smontata in ogni momento, incidendo con un taglierino lo stucco in prossimità delle giunzioni, che possono essere anche sostituite da collante apposito. Inoltre molto diffuso è il montaggio di cornici in gesso.