Stucchidea » Cornici in gesso » Bassorilievi in gesso

Bassorilievi in gesso

Bassorilievi in gessoAccanto alle cornici in gesso sono sempre più utilizzati nel decoro degli interni i bassorilievi in gesso  oppure negli ambienti esterni quelli in resina. Oggi si trovano in commercio bassorilievi in gesso che possono essere appesi a parete o utilizzati in abitazioni, locali, discoteche, hotel e uffici e che vengono consegnati completamente bianchi o con una patina antica. Perché scegliere di decorare con bassorilievi in gesso?

Innanzitutto per realizzare i calchi, i modelli e le sculture ma anche gli stucchi si usano vari materiali anche se il gesso è oggi quello più versatile e facilmente modellabile: si impiega anche nelle scuole d’arte per insegnare agli studenti la tecnica dell’altorilievo e del bassorilievo. La differenze è che nel bassorilievo l’immaine si realizza sopra la superficie piatta e di sfondo in modo poco pronunciato, mentre l’altorilievo è più sporgente dello sfondo.

I bassorilievi in gesso come pure i capitelli e gli stucchi proposti da Stucchidea hanno una funzione soprattutto decorativa anche se data la friabilità del materiale questo non può essere utilizzato sulle strutture portanti ma solo come rivestimento o decorazione. Fin dall’antichità si rappresentavano sui bassorilievi in gesso scene di guerra, caccia, scene sacre e mitologiche ma anche eventi importanti. La lavorazione comincia con la preparazione della tavola grezza in gesso anche se in commercio se ne trovano in vendita già pronte, soluzione ideale per i principianti. A questo punto si dà la sagomatura con la spatola per livellarla dato che le opere in gesso hanno metà volume della tavoletta, magari si può tracciare l’opera  a matita per avere delle linee guida con cui lavorare. Solo successivamente si inizierà a scolpire stando attenti a lavorare con delicatezza e senza incidere troppo per evitare successivi ritocchi che ne rovinano l’estetica.

A differenza delle forme cave, i bassorilievi in gesso sono pensati per essere appesi o inseriti al muro partendo quindi da una superficie liscia che sarà resa plastica da un solo lato. Si tratta dell’evoluzione naturale dei graffiti e consistono in una lastra in cui si incidono, intagliano e graffiscono forme aggiungendo poi altri materiali.

Arredare le porte con il bassorilievo in gesso

Oggi i bassorilievi in gesso sono ampliamente utilizzati per aggiungere valore estetico alle superfici data la straordinaria gamma di forme e originalità che possono assumere: in particolare sempre più designer decorano le porte con la tecnica del bassorilievo che assicura la massima personalizzazione finale.

Chi sceglie il bassorilievo in gesso Stucchidea troverà una combinazione eccellente di passione, maestria artigianale, ricerca e tecnologia che dà vita a soluzioni uniche ma estremamente funzionali con una resa estetica finale di grande efficacia unita a tridimensionalità davvero accattivante.

Scegliere una porta a bassorilievo o un bassorilievo in gesso da applicare permette di rispondere al nuovo gusto e alle tendenze di moda nell’interior design, allontanandosi dal classico bianco per scegliere magari colori attuali quali la tortora, la ghiaia, il perla, la sabbia e molti altri ancora.

Non mancano coloro che scelgono di arredare il bagno con lusso grazie al bassorilievo, per regalare alla stanza uno stile classico decorando il mobile del lavabo, le ante dei mobili del bagno e tutti gli altri complementi d’arredo presenti. Alla scelta dei bassorilievi si possono poi abbinare complementi d’arredo coordinati come rosoni per lampadari, applique in vetro di Murano e tanto altri per giochi di luce davvero unici.

I bassorilievi Stucchidea

Nel catalogo Stucchidea troverete un’ampia gamma di sopraporta e bassorilievi in gesso studiati per arredare e impreziosire ogni ambiente con i soggetti più diversi, dalle riproduzioni delle opere d’arte alle creazioni uniche nate dalla fantasia di esperti artigiani. Nel nostro stabilimento si seguono tutte le fasi produttive, dalla progettazione alla modellazione alla realizzazione del calco fino alla produzione e installazione del gesso nella stanza del cliente grazie alla presenza di tecnici specializzati la cui formazioni continua anche all’interno dell’azienda. Sono proprio la cura e l’attenzione data a ogni prodotto ciò che ha reso Stucchidea leader nel mercato della decorazione in gesso per ambienti interni ed esterni ma soprattutto la personalizzazione offerta.

Principali tecniche di bassorilievo

I principali tipi di bassorilievo sono oggi tre ovvero lo stiracciato, inventato da Donatello che si caratterizza per un rilievo impercettibile tanto che sembra più un disegno che una scultura, l’egizio in cui il rilievo è dato dalla presenza di un contorno marcato e profondo fatto con un’incisione arrotondata sulla superficie e il sottoquadro che consiste nello scavare il contorno della figura  anche dietro per creare un maggiore effetto di rilievo grazie alla presenza delle ombre. Anche quando si lavora il gesso la maggiore difficoltà per l’artigiano è che deve rendere la profondità dello spazio lavorando le tre dimensioni, proprio come nella scultura classica, ma non a tutto tondo.