Stucchidea » Cornici in gesso » Cornice barocca

Cornice barocca

Cornice baroccaLa cornice barocca accanto alle cornici in gesso è ancora oggi il complemento d’arredo più utilizzato e la sua storia di successo ha inizio nella Roma Barocca del 1600 dominata dell’estro del Bernini per poi passare alla trasposizione più scenografica degli elementi naturali a ornare specchi e dipinti come la foglia d’acanto, i tralci fiorito o la fronda di quercia. Non è però soltanto Bernini a disegnare arredi che si ispirano all’allegoria per meglio qualificare lo scopo dell’oggetto, come nel caso degli specchi e dei dipinti.

La cornice barocca allora come oggi ornava specchiere monumentali con teatralità e ispirandosi al gusto di meravigliare imitando la bellezza della della natura: un tema questo che, assieme alla metamorfosi, si ritrova nei mobili d’arredo intagliati della seconda metà del 1600 tipici del Veneto. Cresce proprio in questo periodo l’interesse per la cornice barocca pensata come cornice da utilizzare principalmente per decorare gli specchi e che dimostra un lusso elevato ispirando nel tempo intere generazioni di artisti, soprattutto nei territori della Serenissima.

Nel 1662 ferveva un’intensa attività degli stuccatori a Modena, fonte di ispirazione per una generazione di artigiani i cui intagli riprendono volute, fogliami e festoni di fiori tipici della cornice barocca. Pensiamo però anche ai putti di gesso di Domenico e Leonardo Reti o alle incisioni sulle specchiere o ancora alla cornice per la Madonna Sistina di Raffaello, opere oggi indimenticate.

Tipico della cornice barocca emiliana è l’ampia presenza di carnose volute vegetali che si pongono simmetricamente attorno alla sagoma dei putti in volo e che si può vedere anche nella chiesa di Sant’Anna a Clusono risalente al 1715 oltre che in disegni per arredi. Una tendenza che tenderà a cambiare nel 1700 con l’arrivo degli influssi roncaille da Francia e Germania.

Vediamo quindi come ancora oggi la cornice barocca faccia parte dell’arredo degli appartamenti e delle ville più eleganti.

La cornice barocca su soffitti e pareti

Oggi si usano molto le cornici barocche in gesso, create lasciando asciugare in uno stampo il solfato di calcio, materiale bianco-grigio molto utilizzato anche nell’edilizia. Si posiziona il telaio tra la parete e il soffitto continuando poi per tutto il perimetro del soffitto al fine di creare una bordatura, la classica cornice in gesso. A volte il decoro viene ripreso anche al centro del soffitto per incorniciare, ad esempio, un lampadario d’antiquariato o creare decori eleganti e arricchire l’ambiente. Solitamente il colore più usato è il bianco naturale, che si adatta al colore di ogni parete  ma in commercio sono disponibili cornici in gesso che possono essere decorate a seconda del gusto personale.

Le cornici barocche si possono poi applicare alle pareti anche se la funzione in questo caso è completamente differente ed è necessario scegliere il colore in base all’arredo o alla presenza sulla parete e sul soffitto di stucchi. Se per caso il motivo del soffitto è particolare, ecco che anche sulla parete da decorare con il gesso andrà riportata la stessa fantasia o colore. Molto spesso le cornici si usano per decorare dipinti e fotografie, soprattutto nelle case più eleganti dove spesso il corridoio è arricchito con le foto di famiglia. Non manca però chi adotta la cornice per nascondere imperfezioni della parete o il passaggio di fili e tubi.

Cornici in gesso per interni

Accanto alle cornici per pareti e soffitti abbiamo anche le cornici in gesso per camini e per porte, che rappresentano un’ottima scelta per decorare la casa e sono tra le più richieste. In particolare le cornici in gesso per porte, anche in stile barocco, donano eleganza e luminosità all’intera casa e ben si adattano soprattutto alle porte classiche in legno massello. Una bella cornice per camino invece darà subito un aspetto più bello al vostro camino in muratura e dal punto di vista del design non ci sono davvero limiti alla fantasia. Scopri tutti i prodotti del nostro catalogo o chiedici maggiori informazioni!

Perché scegliere le cornici barocche

Se volete creare un angolo della casa che vi faccia innamorare e faccia innamorare i vostri ospiti non potete resistere al fascino dello stile barocco, che rivive nelle nostre cornici in gesso per ricordare lo sfarzo delle antiche ville aristocratiche. Si tratta di un pezzo dalle forme morbide che esprime chiaramente uno stile capace di resistete al tempo che passa  e si trova declinato in gradazioni decise che come pennellate di un pittore regalano alle mura domestiche il fascino di un palcoscenico teatrale. Naturalmente è necessario saper scegliere le cornici più adatte, ma l’effetto sorpresa su chi vedrà casa vostra è assicurato.